UNA RIFLESSIONE DI ALEXANDRE DEL VALLE, UNO DEI MASSIMI ESPERTI MONDIALI DI GEOPOLITICA, ISLAM E MED

UNA RIFLESSIONE DI ALEXANDRE DEL VALLE, UNO DEI MASSIMI ESPERTI MONDIALI DI GEOPOLITICA, ISLAM E MEDIO ORIENTE


Dedicato ai cari amici di CL, che hanno recentemente accolto a braccia aperte al Meeting di Rimini il segretario della Lega Musulmana Mondiale Mohamed Al-Issa, il quale, in questa occasione, ha condannato la violenza dei jihadisti dell'Isis e altri gruppi radicali ed ha auspicato e si è reso disponibile al dialogo.


A suo tempo i ciellini avevano invitato esponenti della Fratellanza Islamica, che avevano, proprio come i loro illustri successori presso il Meeting di Rimini, criticato la violenza dei salafiti e accettato di dialogare. Ancora una volta, quindi, i cari amici di CL prendono per oro colato le parole suadenti di questo illustre rappresentante del mondo islamico, nonostante l'errore di valutazione commesso in precedenza nei confronti dei Fratelli Musulmani.


Questa ingenuità è tanto più grave se si considera che la Lega Musulmana Mondiale non ha mai auspicato una riforma dell'Islam, come invece ha fatto il Presidente egiziano Al-Sisi, che combatte realmente l'Islam radicale, e ha proposto di distribuire "l'esercito" di immigrati islamici in arrivo dall'Africa in tutta Europa, piuttosto che nella spaziosa e ricca Arabia Saudita...

A la une